CSPT

Il PCT dopo la conversione in legge del Decreto legge n. 83 del 27 giugno 2015.


CSPTPer gli avvocati telematici non è stata una estate serena. Il Decreto legge n. 83 infatti ha introdotto diverse e importanti novità che influiranno non poco nell’ambito del Processo Telematico. Già in sede di prima lettura del Decreto legge n. 83 si sono evidenziate diverse criticità del nuovo dettato normativo, tanto da suscitare diverse iniziative per indurre il Legislatore a modificare, in sede di conversione, alcune disposizioni, in modo da evitare l’insorgere di problemi e difficoltà, anche di ordine prettamente materiale. Si attendeva, quindi, la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della versione definitiva della legge di conversione, pubblicazione che è puntualmente avvenuta il 20 agosto ultimo scorso.

Dobbiamo dire immediatamente che tutte le preoccupazioni sollevate nel corso di questa calda estate telematica, si sono tutte avverate e che quindi ora tocca prendere atto che dal 21 agosto 2015 il nostro modus operandi dovrà mutare per quelle disposizioni che sono già immediatamente esecutive, mentre dovremo attendere chissà quando per altre disposizioni, di non poco conto.

Per una analisi approfondita sulla Legge 132/2015 che ha approvato definitivamente, con modificazioni, il Decreto Legge n. 83, rimandiamo all’articolo dell’Avv. Maurizio REALE, pubblicato dal Centro Studi Processo Telematico.

CLICCA QUI

Alleghiamo il testo coordinato del DL 83 come modificato dalla L. 123/2015.

Download (PDF, 2.26MB)


Informazioni su Fabio Salomone

Nato a Pisticci nel 1967, appassionato di computer e nuove tecnologie. Avvocato civilista ed esperto in Processo Civile Telematico è socio fondatore del CSPT Centro Studi Processo Telematico. Sposato con tre figli, divide la sua vita tra la professione forense, lo studio del Processo Telematico e la famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *