Cosa facciamo


RECUPERO CREDITI

soldi-euroL’attività di recupero crediti viene svolta a tutela degli interessi di aziende, liberi professionisti, artigiani e privati cittadini ed è finalizzata non solo al recupero, anche coattivo, dei diritti di credito verso coloro che non onorano gli impegni di pagamento assunti (es. per fornitura di beni e servizi, cambiali e assegni, riconoscimento di debito etc.) o gli obblighi derivanti dalla legge (es. pagamento di spese condominiali), ma altresì a tutelare il Cliente che abbia necessità di dilazionare i propri debiti per mancanza di liquidità momentanea.
L’attività di recupero crediti svolta dallo Studio viene preceduta da una preliminare analisi della tipologia del credito vantato e della solvibilità del debitore, anche tramite l’accesso alle principali banche dati di cui è dotato lo studio (Camera di Commercio, Catasto, Conservatorie e PRA): valutata la solvibilità del debitore, unitamente al Cliente, si definiscono le strategie da adottare per il recupero delle somme.

SEPARAZIONE E DIVORZI

divorzioLa rottura di un rapporto, sia esso matrimoniale o di convivenza, e le problematiche che tale evento suscita nella prole, necessitano di un approccio particolarmente sensibile che va ben oltre l’aspetto prettamente giuridico. Lo Studio offre alla propria Clientela assistenza e consulenza, anche attraverso una attività di mediazione, al fine di giungere, ove possibile, ad un accordo il più soddisfacente possibile per i coniugi, in ordine alle condizioni di separazione o di divorzio. La scelta della separazione consensuale viene sempre caldeggiata dallo Studio, soprattutto in situazioni non particolarmente complesse dal punto di vista patrimoniale. I vantaggi della separazione consensuale, rispetto a quella giudiziale, sono: una maggiore celerità del procedimento (qualche mese) ed una notevole riduzione dei costi del giudizio. La documentazione da predisporre per le cause di separazione è costituita da:

1) estratto di matrimonio con annotazioni marginali

2) stato di famiglia (di ciascuno dei coniugi, se già risultano anagraficamente in due distinti stati familiari)

3) certificato di residenza di ciascun coniuge

4) dichiarazioni dei redditi degli ultimi tre anni ovvero certificato rilasciato dall’Agenzia delle Entrate che attesti tale dato (quest’ultimo può essere ottenuto mediante una semplice richiesta corredata dal pagamento di pochi euro)

RISARCIMENTO DANNI DA SINISTRI STRADALI

incidente-stradale-e-modulo-cidNella casistica giudiziaria, la richiesta di risarcimento danni da sinistro stradale è una delle ragioni più frequenti di contenzioso davanti al Giudice di Pace. La ragione della crescita esponenziale di tali giudizi, non eliminati dalla pratica del c.d. “risarcimento diretto“, è che statisticamente, chi rimane vittima di un incidente stradale, non essendo in grado di valutare se il risarcimento offerto dall’assicurazione sia o meno congruo, finisce con l’accettare risarcimenti inferiori mediamente del 45% rispetto a quelli che la stessa assicurazioGli episne avrebbe pagato qualora fosse intervenuto un avvocato. Il ricorso al legale, in tali frangenti, consente di ottenere un congruo risarcimento del danno anche non ricorrendo alla Giustizia ordinaria attraverso l’attività di mediazione del professionista, che si avvale anche dell’ausilio di medici legali qualificati: qualora l’offerta dell’assicurazione non risultasse congrua e satisfattiva, lo Studio assicura una idonea assistenza in giudizio.

RESPONSABILITÀ MEDICA

danno-sanitarioGli episodi di “mala-sanità” purtroppo frequenti nella Sanità sia pubblica che privata, comportano spesso il ricorso alla Giustizia ordinaria per ottenere il risarcimento dei danni subiti da cure ed interventi non eseguiti correttamente. L’intervento del legale in tali casi è essenziale al fine di valutare, anche attraverso il ricorso a medici legali altamente specializzati, se sussistono gli elementi per poter richiedere il risarcimento dei danni direttamente alla struttura ospedaliera e/o al medico. Sia al fine di precostituirsi giudizialmente la prova e la stima del danno e sia al fine di ridurre sensibilmente i costi del giudizio risarcitorio, normalmente lo Studio ricorre all’accertamento tecnico preventivo, mirato non solo a verificare la sussistenza e la stima del danno, ma soprattutto la bontà del giudizio risarcitorio stesso.

CONTRATTI

contrattiLo Studio offre assistenza e consulenza per la redazione di nuovi contratti e per l’analisi e lo studio delle problematiche inerenti a contratti preesistenti, verificandone la legittimità dei contenuti e la corretta esecuzione degli obblighi pattiziamente ivi previsti. In caso di inadempimento alle condizioni contrattuali, lo Studio provvede alla intimazione ed alla messa in mora del contraente inadempiente e, in caso di omesso spontaneo adempimento, provvede alla tutela del Cliente al fine di ottenere l’adempimento coattivo alle obbligazioni assunte, ovvero la risoluzione del contratto per inadempimento, oltre al risarcimento degli eventuali danni scaturenti dal mancato rispetto delle condizioni contrattualmente stabilite tra le parti. L’attività di tutela si rivolge altresì nei confronti del Cliente inadempiente che intenda tentare la conciliazione o la rimodulazione delle condizioni contrattuali ove sfavorevoli ovvero la verifica anche giudiziale della corretta esecuzione dei reciproci obblighi ed adempimenti.